24 e 25 Aprile a Sesto San Giovanni – Fiaccolata Antifascista

La Federazione milanese del Partito Comunista Italiano aderisce, con i suoi riferimenti locali, alla fiaccolata antifascista promossa da ANPI, ANED e ANPC di Sesto San Giovanni che si terrà Giovedì 25 aprile alle ore 20.30.IMG-20190417-WA0007

Annunci

Raccolta firme per le europee 2019: grazie di tutto

Il Partito ringrazia tutti i compagni milanesi che ci hanno espresso la loro fiducia firmando le nostre liste per le elezioni europee del prossimo maggio.
Non ne abbiamo mai dubitato.
I comunisti a Milano e provincia ci sono sempre stati e sempre ci saranno, avevano solo bisogno di essere riaggregati dietro la nostra bandiera.
La campagna elettorale delle europee è solo l’inizio di un percorso con tutti voi, cari compagni.

Ci troveremo sempre insieme dalla stessa parte, quella dei Lavoratori.

Il Partito, da oggi, lavorerà per essere in campo in ogni competizione elettorale, orgoglioso del proprio Simbolo.
In molte elezioni locali, a partire dal comune di Novate Milanese con un candidato sindaco del nostro partito, noi saremo presenti e aggreganti, sotto le insegne della falce e martello, per i comunisti e per la sinistra.

8 marzo – Per ricordarsi le origini

In un’epoca di ritorno oscurantista e di frammentazdonna_russaione sociale, dove regna il caos e ogni valore o battaglia politica viene mercificata e mercantilizzata, vogliamo ricordare con questo manifesto da dove trae forza la ricorrenza della Giornata Internazionale della Donna, ovvero dal movimento comunista internazionale.

Non c’è emancipazione e uguaglianza di genere se non vi è uguaglianza tra le classi sociali, uguaglianza tra i popoli e le società, armonia tra uomo e ambiente, nonché rispetto tra le generazioni umane, che oggi appaiono nella retorica dei vecchi e dei giovani, l’una troppo opprimente e l’altra troppo nichilista.

Troppi messaggi parziali e fuorvianti sono stati inseriti dalla borghesia cosmopolita e transnazionale in questi anni, drogando e deturpando messaggi fondamentali e importanti, nonché semplici, come quello dell’eguaglianza.

Quindi questa giornata va vissuta come elemento fondamentale per tutta la società, senza odio o banalizzazioni o criminalizzazioni fittizie tra generi, per donne e uomini che combattono per la libertà responsabile dell’essere umano.

Adesione a “People” del 2 marzo 2019

Come Federazione milanese del Partito Comunista Italiano aderiamo alla manifestazione “People 2 march”, che si terrà a Milano appunto il 2 marzo 2019.

Il nostro concentramento sarà alle ore 14.00 all’angolo di C.so Venezia-Via Palestro (MM1 Palestro).

Diverse realtà associative e civiche si incontreranno per ribadire che le scelte politiche e di governo, al di là di ogni possibile orientamento e direzione, non possono essere fatte sulla pelle delle persone.

people

“Il nostro è un appello a tutte e a tutti: diamo vita a una grande iniziativa pubblica per dire che vogliamo un mondo che metta al centro le persone.
La politica della paura e la cultura della discriminazione vengono sistematicamente perseguite per alimentare l’odio e per creare cittadini e cittadine di serie A e di serie B.
Per noi, invece, il nemico è la diseguaglianza, lo sfruttamento, la condizione di precarietà.
Inclusione, pari opportunità e una democrazia reale per un Paese senza discriminazioni, senza muri, senza barriere: per questi valori promuoviamo a Milano il prossimo 2 marzo una mobilitazione nazionale.
Perché crediamo che la buona politica debba essere fondata sull’affermazione dei diritti umani, sociali e civili.
Perché pensiamo che le differenze – legate al genere, all’etnia, alla condizione sociale, alla religione, all’orientamento sessuale, alla nazione di provenienza e persino alla salute – non debbano mai diventare un’occasione per creare nuove persone da segregare, nemici da perseguire e ghettizzare o individui da emarginare.
Noi siamo per i diritti e per l’inclusione.
Noi siamo antirazzisti, antifascisti e convinti che la diversità sia un valore e una ricchezza culturale.
E nel ribadire Prima le Persone diciamo che servono, in Italia e in Europa, politiche sociali nuove ed efficaci, per il lavoro, per la casa, per i diritti delle donne, per la scuola e a tutela delle persone con disabilità.
Noi ci battiamo per il riscatto dei più deboli e per scelte radicalmente diverse da quelle compiute sino a oggi in materia di immigrazione, politiche di inclusione, lotta alle diseguaglianze e alla povertà.
Noi vogliamo mobilitarci insieme per un’Italia e un’Europa più giuste e aperte.
Un’Europa nella quale venga sconfitta la spinta del neonazionalismo che porta nuove barriere, che fomenta la violenza, che fa del migrante un capro espiatorio.
Noi siamo per un’Europa che voglia scommettere con convinzione su una rivoluzione delle politiche economiche, sociali e del lavoro a tutela di tutte le persone.
Perché ciascuno di noi è prima di tutto persona.
Noi vogliamo un Paese del quale tornare a essere orgogliosi, senza dimenticare mai le grandi sfide di chi l’aveva immaginato diverso da come è oggi.”

people2march.org

 

Solidarietà al Venezuela Bolivariano

Assistiamo attoniti all’ennesimo tentativo di colpo di Stato contro la Repubblica Bolivariana del Venezuela. Non è la prima volta purtroppo – ricordiamo il tentativo del 2002 – ma la scelta di Trump di riconoscere come Presidente ad interim un suo fantoccio è assolutamente irresponsabile. A ruota ovviamente le destre latinoamericane, capitanate dal Brasile di Bolsonaro e dalla Colombia di Duque, si affrettano a dare sostegno al loro alleato preferito. Dopo l’ennesima vittoria di Maduro oggi, Chavez prima, alle elezioni democratiche (al voto due terzi degli aventi diritto) dello scorso 20 maggio, è stato un susseguirsi di attacchi, senza dimenticare le sanzioni applicate contro il Paese, anche dall’ipocrita Unione Europea. Coloro che in realtà vogliono il petrolio e le risorse del Venezuela, oggi si assumono la responsabilità di provare a scatenare una vera guerra civile, secondo un copione già visto nel Cile di Allende.
Noi, forze politiche comuniste, progressiste di sinistra e realtà associative, riconosciamo l’esperienza democratica e rivoluzionaria che, negli ultimi 20 anni, ha realizzato storici e importanti cambiamenti, che hanno avuto ricadute nell’intero continente latinoamericano, e per questo costantemente sotto attacco da parte delle destre e delle oligarchie nazionali e internazionali, in particolare statunitensi.
Esprimiamo tutta la nostra solidarietà e appoggio al popolo venezuelano e al Presidente Nicolas Maduro, e agiremo in tutte le istanze possibili per difendere il diritto del popolo venezuelano a scegliere la propria strada. Giù le mani dal Venezuela!

Associazione Italia Cuba Milano
Partito della Rifondazione Comunista – Milano
Partito Comunista Italiano – Milano
Centro Culturale Concetto Marchesi